Settore Assoluto

Domande e Informazioni sul nostro Settore Assoluto

Di seguito tutte le informazioni utili e FAQ sul nostro Settore Assoluto. Cliccare sul simbolo + di fianco all’informazione desiderata per aprire la sezione con la risposta.

- Assicurazione: compilare il modulo CNSL2 di iscrizione/assicurazione Libertas (SCARICA QUI) che sarà attivato provvisoriamente in caso di infortunio nel periodo di prova e ufficializzato all’iscrizione. ATTENZIONE: i dati richiesti e la mail alla quale sarà inviata la ricevuta delle quote pagate, dovranno essere compilati in modo leggibile, preferibilmente in stampatello, al fine di agevolare la segreteria nella trascrizione.

- Certificazione medica: consegnare all’Istruttore la copia del Libretto Sanitario dello Sportivo valido, rilasciato dal medico di famiglia/pediatra obbligatorio per attivare l’assicurazione.

- Autocertificazione permanente Covid: l’autocertificazione Covid (SCARICA QUI), firmata dal genitore o dall'atleta maggiorenne, deve essere consegnata all’istruttore. I partecipanti dovranno dotarsi di tutto l’occorrente previsto dalle vigenti normative di emergenza sanitaria (mascherina e gel sanificante). Nel caso di condizioni precarie di salute o di eventuali contatti con positivi, raccomandiamo le famiglie di adottare le opportune cautele sospendendo temporaneamente la frequenza degli allenamenti e di rivolgersi al proprio medico curante.
Gli iscritti devono:

1. Consegnare all’Istruttore:
• Modulo Libertas Centro Nazionale (SCARICA QUI)
• Autocertificazione Covid (SCARICA QUI)

2. Pagare la quota all’iscrizione. Con la legge di bilancio 2020 è stato introdotto l’obbligo di pagamenti tracciati per la detrazione IRPEF dei figli minorenni, quindi consigliamo di effettuare il pagamento tramite bonifico ricordandosi di specificare nella causale il nome del figlio.

3. Consegnare la Certificazione Medica:
• I MINORENNI devono richiedere alla Società il modulo specifico per la richiesta del certificato di idoneità agonistica (obbligatoria per il tesseramento FIDAL) e rilasciato gratuitamente dalla Medicina Sportiva di Forlimpopoli previa visita medica.
• I MAGGIORENNI devono provvedere personalmente alla prenotazione e al pagamento della visita di idoneità agonistica presso le strutture private qualificate.

4. Tesseramento FIDAL: Tutti gli atleti del Settore Assoluto saranno tesserati alla Federazione Italiana di Atletica Leggera e potranno partecipare ad attività agonistiche organizzate nel territorio emiliano-romagnolo.
Per disciplinare Covid, la maggior parte degli allenamenti si terranno all’aperto anche durante il periodo invernale. In caso di pioggia verrà utilizzato il rettilineo coperto di 90 metri posto sopra le tribune, pertanto i partecipanti dovranno presentarsi con l’abbigliamento idoneo. Al pagamento della quota verrà consegnata gratuitamente la maglietta sociale che dovrà essere indossata in allenamento e in gara.

Su ordinazione sarà possibile acquistare ulteriore abbigliamento sociale: tuta (45 euro), zainetto (25 euro), pantaloncino (15 euro), felpa (25 euro) e maglietta (10 euro).
Il pagamento della quota prevista sia per la partecipazione ai corsi, sia per il settore assoluto, comprensiva dell’assicurazione (*) e non rimborsabile a seguito dell’interruzione della frequenza, potrà essere effettuata:

1. in contanti all’atto dell’iscrizione;
2. con bonifico bancario sul conto intestato alla LIBERTAS ATLETICA FORLÌ IBAN IT37T0623013200000046726248 BANCA CREDIT AGRICOLE, indicando nella causale nome e cognome e corso scelto. La ricevuta sarà inviata nell’indirizzo mail indicato nel Modulo di iscrizione (obbligatorio la detrazione IRPEF dei figli minori (**)

(*) Il Centro Sportivo Libertas Nazionale ha stipulato un contratto con una polizza assicurativa consultabile sul nostro sito www.libertasatleticaforli.it. Segnaliamo che in caso di infortunio la famiglia deve attivare immediatamente le procedure previste dall’assicurazione, compilando e consegnando il modulo infortuni nei termini previsti dalla polizza. Leggere attentamente le disposizioni specifiche QUI.

(**) Ricordiamo che la legge di bilancio 2020 ha introdotto per la detrazione IRPEF dei figli minorenni l’obbligo di pagamenti tracciati. Per questo consigliamo di fare un bonifico mettendo nella causale il nome del minore e il codice fiscale del genitore.
Per far parte del Settore Assoluto NON SERVE IL GREEN PASS in quanto le attività avverranno solamente outdoor nella pista del Campo Gotti di Forlì. Per gli allenamenti in pista all'aperto quindi non servono certificazioni, ma bisogna indossare la mascherina in entrata e uscita dall'impianto, mantenere distanziamento e sanificare le mani all'occorrenza.
Per iscriversi e partecipare alle gare della stagione indoor SERVE IL GREEN PASS per tutti i ragazzi di età superiore ai 12 anni, in quanto le attività agonistiche avverranno al chiuso.

Certificazione necessaria per partecipare alle gare indoor:

Quanti avranno diritto o dovranno accedere agli impianti (indoor e outdoor) dovranno essere in possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19 e, per il tracciamento, consegnare l’autodichiarazione anti-COVID19:

1. certificazione verde COVID-19, che può essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validità di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale;
2. la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
3. effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SarsCoV-2 (con validità 48 ore). Le disposizioni di cui sopra non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.
Per accedere alla palestra indoor dell'impianto Gotti di Forlì SERVE IL GREEN PASS.

Certificazione necessaria per partecipare alle gare indoor:

Quanti avranno diritto o dovranno accedere agli impianti (indoor e outdoor) dovranno essere in possesso di una delle certificazioni verdi COVID-19 e, per il tracciamento, consegnare l’autodichiarazione anti-COVID19:

1. certificazione verde COVID-19, che può essere rilasciata dopo la somministrazione della prima dose di vaccino e ha validità dal quindicesimo giorno successivo fino alla data prevista per la somministrazione della seconda dose (nel caso di vaccino a doppia dose). La certificazione verde ha in ogni caso una validità di nove mesi dal completamento del ciclo vaccinale;
2. la guarigione dall'infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
3. effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SarsCoV-2 (con validità 48 ore). Le disposizioni di cui sopra non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.